Nutella-cambia-ricetta

La Nutella cambia la sua ricetta. Più zuccheri, meno cacao e nocciole. E scoppia la polemica tra i fan

Diminuisce anche la quantità di grassi. Ad accorgersi del cambiamento è stata un’associazione dei consumatori di Amburgo. La Ferrero ha già confermato, assicurando come “la qualità resterà la stessa”. Non tutti però l’hanno presa bene.

La famosa Nutella cambia la propria ricetta ed è improvvisamente polemica. Più zuccheri, meno cacao e nocciole, sono questi gli “aggiustamenti” poco graditi dalla clientela affezionata alla crema al cioccolato più famosa nel mondo. Sui social gli utenti si dicono sgomenti ma la Ferrero spiega le motivazioni.

La Ferrero ha confermato di aver modificato la ricetta della crema da spalmare più famosa del pianeta dopo che un unione di consumatori tedeschi (Hamburg Consumer Protection Center) aveva notato il colore “più luminoso e meno scuro” all’interno del vasetto. L’analisi degli ingredienti indicati sull’etichetta ha portato ad emergere l’incremento della quantità di zuccheri e del latte in polvere. Ma a ben vedere il cambiamento sembra quasi impercettibili: dal 55, 9 a 56, 3% e dal 7, 5 a 8, 5%. Diminuisce, di contro, la quantità di grassi, da 31, 8 a 30, 9%.

Questo cambiamento a discapito del cacao e delle nocciole che sarebbero in parte minore rispetto alla antecedente ricetta. Però, l’azienda ha tenuto a precisare che le altre qualità della Nutella rimarranno le stesse e che questo è solo stato un “aggiustamento” della filiale tedesca, come fanno tantissimi altri marchi alimentari.

Ma la controversia era già partita precedentemente in Ungheria. Infatti, l’autorità locale che si occupa di prodotti alimentari aveva rilevato che la Nutella venduta nel proprio paese era diversa da quella acquistabile nella vicina Austria.

E dopo che le notizie sul “cambiamento segreto” si sono diffuse dalla Germania alla Rete, alcuni fan hanno assaltato Facebook e gli altri social media per esprimere shock e inquietudine. “Se le voci sul cambiamento della ricetta della Nutella sono vere, io la boicotto“, ha scritto un utente. “Perché cambiare la Nutella? Come potete farlo? “, aggiunge un altro. Altri hanno addirittura approfittato della notizia per ridare attualità alla propria campagna d’odio contro il prodotto: “Come se Nutella non facesse già sufficientemente male, ora c’è più latte, è più grassa, c’è meno cacao. E c’è anche più olio di palma ancora. Gente, scegliete una marca diversa! ”. Ma c’è chi comunque prosegue a celebrarne il gusto o chi usa il sarcasmo, attraverso l’appello: “Salviamo la Nutella“.

loading...
(41 visite totali, 1 visite giornaliere)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *