cosa-succede-al-nostro-corpo-quando-mangiamo-la-pastinaca.jpg

Cosa succede al nostro organismo quando mangiamo la pastinaca

Con un buon contenuto di fibre , la pastinaca agisce come un soppressore dell’appetito. Queste fibre, per lo più insolubili, regolano il transito degli alimenti nell’intestino con assenza di intoppi.

cosa-succede-al-nostro-corpo-quando-mangiamo-la-pastinaca.jpg

Le sue altre proprietà:

  • Antiossidante : mangiata cruda, questa pianta mostra un buon contenuto di vitamina C . La pastinaca contiene anche manganese , che aiuta a combattere gli effetti nocivi dei radicali liberi.
  • Anticancro : include poliacetilene , polimeri con proprietà antimicotiche, antibatteriche e antitumorali.
  • Antinfiammatorio : grazie all’azione dell’ apigenina , una particella della famiglia di flavonoidi presente in questo vegetale.
  • Mineralizzazione : la pastinaca è una fonte di potassio e magnesio;
  • Amico del metabolismo : le vitamine del gruppo B (B1, B5 e B9) contengono un supporto alla generazione di energia da parte dell’organismo.

pastinaca_benefici

I suoi nutrienti

  • 58, 3 Cal per 100 g;
  • Proteine: 1, 5 g;
  • Grasso: 0, 4 g;
  • Carboidrati: 10, 1 g;
  • Fibre: 4, 7 g.

Valori nutrizionali della pastinaca

La pastinaca coltivata normalmente contiene più o meno l’80% di acqua, il 5% di zuccheri, l’1% di proteine, lo 0, 3% di grassi e il 5% di fibre vegetali. La pastinaca è particolarmente ricca di sali minerali, specialmente di potassio. Difatti 100 grammi di pastinaca apportano più o meno 375 mg di potassio.

È una fonte di vitamine del gruppo B e di vitamina C, ma sfortunatamente con la cottura la vitamina C presente nella radice cruda si deteriora. La maggioranza delle vitamine e dei sali minerali contenuti nella pastinaca si trovano vicino alla buccia. Per questo la pastinaca andrebbe cotta intera o sbucciata sottilmente.

Per quanto riguarda l’utilizzo della pastinaca cotta, 100 grammi di pastinaca lessata apportano 71 calorie, quattro grammi di fibre, cinque grammi di zuccheri, 1 grammo di proteine e contengono il 4% di calcio, il 22% di vitamina C e il 3% di ferro.

Controindicazioni della pastinaca

L’utilizzo di pastinaca è generalmente consigliato e ritenuto efficace eccetto nel caso di chi soffre di allergie alla pastinaca stessa oppure in eventualità ad alimenti vegetali della sua stessa famiglia oppure che possono dare causa ad allergie incrociate.

L’uso di pastinaca nei soggetti sensibili può provocare la sindrome orale allergica, con prurito, arrossamento degli occhi e senso di bruciore alle labbra e alla lingua. Chi soffre di allergie alle noci, ai fichi, alle carote e al prezzemolo dovrebbe incrementare una sensibilità trasversale alla pastinaca.

loading...
(496 visite totali, 1 visite giornaliere)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *